Progetto Arezzo Smart: con le nuove paline elettroniche di Tiemme il viaggio in bus è sempre più accessibile

Indietro

Progetto Arezzo Smart: con le nuove paline elettroniche di Tiemme il viaggio in bus è sempre più accessibile

Con il progetto Arezzo Smart anche ad Arezzo arrivano le paline elettroniche con informazioni in tempo reale sugli orari programmati degli autobus urbani e quelli di effettiva attesa alle fermate distribuite in città. Non solo: grazie all'interazione con la nuova funzionalità della App gratuita Tiemme Mobile, diventa ancora più facile programmare gli spostamenti quotidiani con i mezzi pubblici. Direttamente dal proprio smartphone, infatti, è possibile visualizzare i transiti in tempo reale della flotta urbana anche da casa o dall'ufficio e raggiungere la fermata al momento giusto.

Le novità tecnologiche di Tiemme rendono così sempre più accessibile l'uso del bus e vanno ad integrarsi con altri servizi di recente sviluppo a bordo della flotta urbana. Tra questi rientrano l’annuncio vocale della fermata pensato per tutte le tipologie di utenza anche quella non vedente; la visualizzazione del percorso che il bus sta effettuando (compresi eventuali punti di interesse turistici) fornita tramite i monitor di bordo installati su tutti gli autobus urbani della flotta; ed infine la videosorveglianza pensata garantire sempre più sicurezza.

"Questi nuovi servizi - spiega l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli - sono frutto anche degli investimenti fatti dalla Regione Toscana sul miglioramento tecnologico dei bus e sui servizi di infomobilità, perchè nel 2018 ritengo essenziale l'installazione di servizi Avm che permettano di tracciare il percorso e i tempi di percorrenza di un autobus così da comunicarli agli utenti tramite le paline elettroniche. Essenziale anche un sistema di bigliettazione tramite smarthphone. Si tratta di innovazioni che miglioreranno considerevolmente la vita di chi utilizza abitualmente l'autobus ed offriranno un servizio più moderno e funzionale a turisti ed utenti saltuari. Tutto ciò era già previsto dalla gara unica regionale, sospesa in attesa del pronunciamento delle autorità giudiziarie, ma adesso è stato avviato in virtù del 'contratto-ponte' di due anni firmato dalla Toscana e da One Scarl, la società che gestisce le attuali aziende di trasporto pubblico in Toscana. Si tratta di un notevole passo in avanti per il servizio di trasporto pubblico su gomma ad Arezzo, che sono certo sarà molto apprezzato dai cittadini".

“Le novità del progetto Arezzo Smart rientrano nel percorso di innovazione che stiamo portando avanti su tutto il nostro territorio – spiega il Presidente di Tiemme, Massimiliano Dindalini -. Si tratta dell’evoluzione a beneficio dell'utenza del sistema Avm (Automatic Vehicle Monitoring) che, già installato sul nostro parco autobus, ci consente di monitorare in tempo reale il percorso che i bus effettuano e quindi ‘dialogare’ con le nuove paline elettroniche installate sul territorio e garantire informazioni utili ai passeggeri”.

“Questo progetto punta a mettere a disposizione dell’utenza sempre maggiori tecnologie, pensate per migliorare i nostri servizi di trasporto pubblico e renderli più fruibili a tutti i profili della nostra utenza – aggiunge Piero Sassoli, Direttore Generale di Tiemme Spa -. Il progetto è co-finanziato dalla Regione Toscana e grazie alla firma del contratto ponte potremo continuare ad investire in questa direzione così da ampliare ulteriormente il servizio. Inoltre, le nuove paline elettroniche si aggiungono al costante aggiornamento della nostra App Tiemme Mobile che consente l’accesso a numerosi servizi utili direttamente dal proprio dispositivo mobile”.

“Si tratta di un un altro passo verso la modernizzazione del servizio - commenta il Sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli -. Le informazioni previsionali circa l'orario di transito, e di conseguenza i tempi di attesa dei mezzi pubblici, sono senza dubbio un valido e utilissimo strumento in grado di orientare l'utenza e consentire alla stessa di organizzare al meglio i propri spostamenti”.

Le nuove paline e i tabelloni informativi

Arezzo è dunque adesso parte di un sistema informativo di Tiemme già attivo, in maniera capillare, su Siena e Piombino e che verrà prossimamente esteso anche a Grosseto. Sul territorio di Arezzo e provincia si tratta complessivamente di 27 nuove paline e 4 tabelloni.

Le paline elettroniche riportano l'orario aggiornato in tempo reale di transito alla fermata stimato nella prossima ora, con formato dell'orario di passaggio previsto che passa dal classico "hh:mm" ai minuti di attesa quando l'orario stimato di arrivo dell'autobus è previsto entro i prossimi 20 minuti.

Inoltre, le paline sono dotate di altoparlanti che consentono di vocalizzare le informazioni riportate sugli schermi anche a favore di utenti videolesi e/o ipovedenti.

I tabelloni hanno funzioni complessivamente analoghe alle paline elettroniche, con in più la possibilità di visualizzare lo stallo/area di partenza dell'autobus di linea in prossimità di punti nevralgici come le stazione ferroviarie.

Nel territorio comunale di Arezzo le paline sono state previste e installate nell'area della Stazione Fs/Terminal (1 tabellone e 2 paline), via Baldaccio (1 palina), piazza Guido Monaco (4 paline), via Roma (2 paline), viale Giotto (1 palina), viale Sansovino/Porta Trento e Trieste (1 palina), via della Chimera (1 palina), via Fiorentina (1 palina), via Nenni/Ospedale (1 palina); via Dal Borro (2 paline), via Veneto (2 paline), viale Signorelli (2 paline), via Petrarca (1 palina, in fase di installazione visti i lavori di riqualificazione in corso da parte dell’amministrazione comunale) e via Cittadini (1 palina, di prossima installazione) per un totale di 22 paline distribuite lungo la rete urbana cittadina.

Alle paline si aggiunge un ulteriore tabellone elettronico alla Stazione Fs di Arezzo e tre in provincia, la cui installazione è già stata completata: uno alla Stazione Fs di Bibbiena, uno all'Autostazione di piazza del Popolo a Bettolle ed uno alla Stazione Fs di Poppi.

Nel progetto Arezzo Smart rientrano anche le paline elettroniche installate o in fase di installazione sul territorio provinciale, ovvero una alla stazione Fs di Monte San Savino, una in via della Resistenza a Foiano della Chiana, una alla Stazione di Cortona Camucia, una in piazza Garibaldi a Castiglion Fiorentino e una, infine, a Pieve al Toppo nel comune di Civitella in Val di Chiana.