Nuove Acque: premiati i vincitori di Accadueò

Indietro

Nuove Acque: premiati i vincitori di Accadueò

Si è conclusa martedì 24 maggio, con la premiazione delle classi vincitrici del concorso finale, l’undicesima edizione della campagna educativa ambientale Accadueò, ideata da Nuove Acque insieme all’Autorità Idrica Toscana e rivolta a tutte le scuole primarie e secondarie di I° grado dei 36 Comuni serviti dalla società aretina.

Il primo premio assoluto se lo sono aggiudicate ex aequo la classe 4a (sezione unica) della scuola primaria Marco Polo di San Giuliano (AR) e le classi 2a e 4a (sezioni uniche) della scuola primaria Mattia Moneti di Pergo di Cortona. I vincitori sono stati premiati rispettivamente con un buono del valore di 450,00 euro per l’acquisto di strumenti elettronici e informatici (microscopi, lettori cd, stampanti, ecc.) ad uso didattico.
 
La premiazione è avvenuta al Teatro Pietro Aretino di Arezzo alla presenza di studenti, professori, del dirigente AIT Massimiliano Refi e del presidente di Nuove Acque, Paolo Nannini. Nel corso dell’evento è stato anche organizzato uno spettacolo a cura della compagnia teatrale Nata Teatro del Fiume.
 
Per partecipare alla fase finale della campagna Accadueò, tutte le classi hanno preparato un elaborato in forma libera (racconto, poesia, disegno, modello, ecc.) sulle tematiche illustrate durante le lezioni formative nelle scuole e nelle strutture di Poggio Cuculo e Chiusi avvenute nel corso dell’anno, durante le quali il personale di Nuove Acque ha illustrato agli studenti le nozioni teoriche e informative sul funzionamento di un moderno potabilizzatore oltre che organizzato dimostrazioni pratiche sul ciclo dell’acqua. L’obiettivo della campagna, infatti, è da sempre quello di favorire tra i giovanissimi la conoscenza della gestione integrata di una risorsa così preziosa, da come arriva nelle case per essere bevuta e utilizzata per gli usi domestici a come viene restituita all’ambiente in modo ecologico, attraverso i più innovativi sistemi di depurazione.
 
Tra le altre classi premiate, la 4a dell’Iris Origo (scuola primaria) di Montepulciano (SI) e la 3a A dell’Istituto Comprensivo P. della Francesca scuola primaria di Pescaiola  (AR) hanno ottenuto la menzione speciale aggiudicandosi due buoni del valore di 200 euro. Sette premi di partecipazione (buono acquisto 100,00 euro) sono andati alla classe 3a B della scuola primaria di Pescaiola (AR), 4a (sezione unica) della primaria Ceciliano (AR), 3a (sezione unica) della primaria Indicatore Anna Frank (AR), 1a A della scuola secondaria di I grado IV Novembre, 2a A dell’Istituto Comprensivo (secondaria I grado) Martiri di Civitella di Badia al Pino (AR), 3a C della scuola primaria Sandro Pertini di Subbiano (AR).
 
“Il successo della campagna Accadueò, che si conferma ogni anno, dimostra che il tema è molto sentito soprattutto tra i più giovani” – ha dichiarato Paolo Nannini, Presidente di Nuove Acque. “L’iniziativa è costruttiva e stimolante per i ragazzi ma anche per noi che cerchiamo sempre di rendere sempre più coinvolgente questa iniziativa. La diffusione della conoscenza delle tematiche legate all’acqua, alla sua gestione e al suo trattamento attraverso campagne educative mirate, è una delle migliori soluzioni per instillare nei ragazzi sensibilità ambientale e responsabilità”.
 
Massimiliano Refi, Dirigente dell’Autorità Idrica Toscana, ha aggiunto: “L’acqua sgorga dalla cannella con un gesto molto semplice. Dietro a ciò, però, ci sono il lavoro e la professionalità di tante persone, che si impegnano a depurarla, dopo il suo uso, per evitare l’inquinamento dell’ambiente. Iniziative come Accadueò rappresentano un momento di crescita e di consapevolezza dell’importanza di questo bene, che i ragazzi si porteranno dietro anche da adulti”.
 
Tutti i lavori delle 12 classi delle 11 scuole che hanno partecipato sono stati esposti nel corso della manifestazione finale.